Benvenuto WelcomeBenvenueWillkommenBienvenidoWelkomWitamy
Copertina - Anno XLVII - n. 11 - Novembre 2016 Ritorna alla home page

Ultimo numero: Anno XLVII - n. 11 - Novembre 2016

Gli articoli di questo numero:
- La carezza di Dio... (Editoriale)

vai agli altri numeri



abbonati subito

Aiutaci a realizzare opere per la Divulgazione del Messaggio e della Spiritualità di San Pio da Pietrelcina

Cognome:
Nome:
E-Store
itinerari religiosi
i luoghi di Padre Pio
itinerari culturali
La carezza di Dio...

di fr. Mariano Di Vito, OFM Cap.


Nell’incontro con i Gruppi di Preghiera in Piazza San Pietro, durante i giorni dell’ostensione di Padre Pio, il Santo Padre così definiva Padre Pio: «Possiamo proprio dire che Padre Pio è stato servitore della misericordia. Lo è stato a tempo pieno, praticando, talvolta fino allo sfinimento , l'apostolato dell'ascolto: è stato, attraverso il ministero della confessione, una carezza vivente del Padre...» (Piazza San Pietro,16 febbraio 2016).

Papa Francesco ci ha ormai abituati a questo tipo di linguaggio, che potremmo chiamare “la lingua del cuore”, dove i sentimenti, l'emozione, l’ordinarietà dei rapporti, hanno nettamente la supremazia su espressioni più paludate, più tecniche, tipiche di “quell’ecclesiastichese”, spesso lontano e distante dalla ferialità del quotidiano. Dio abbraccia, si commuove, accarezza... È decisamente dalla parte del figlio scapestrato! Sappiamo, d'altronde, quanto è difficile parlare di Dio oggi, soprattutto alle giovani generazioni, che dopo la Prima Comunione e la Cresima non “iniziano” la loro vita adulta di fede, ma paradossalmente la concludono. Molti esperti di pastorale non esitano a chiamare la Cresima “il sacramento dell’addio”.
Evidentemente non si tratta solo di “parlare di Dio”, o presentare in maniera sistematica i fondamenti della nostra...
Resta informato sugli eventi.
Iscriviti alla newsletter!

Cognome e Nome:
E-mail:
Lingua:


richiedi un numero arretrato
Chiamaci via web con Skype My status  
P. IVA 03466760711